Snorkeling tra le tartarughe australiane sulla Grande Barriera Corallina

tartaruga

Durante la mia escursione intorno al paradiso delle Whitsunday Islands (vedi post precedente), un’altra esperienza indimenticabile fu lo snorkeling tra queste isole. L’equipaggio ci portò in uno dei posti più particolari tra le isole dove potevamo godere anche della vista di tartarughe marine giganti nuotare nel mare.

Io che sono quasi incompatibile a tutto ciò che costringe l’essere umano ad adeguarsi per entrare a contatto con la natura, come maschera, boccaglio, muta, pinne, essendo cresciuta libera in mare, quel giorno feci non poca fatica ad adeguarmi a tutto ciò che ci chiedevano di indossare, ma volete paragonare la bellezza di poter ammirare una tartaruga gigante spuntare qua e là nella Grande Riserva Naturale della Barriera Corallina?

Purtroppo non avevo una macchina fotografica subacquea, ma guardate cosa significa fare snorkeling o scubadiving da queste parti, questo è un video di un biologo marino australino.

Non appena finimmo quest’esperienza di snorkeling rientrammo ad Airlie Beach, e dopo una breve doccia ci ritrovammo per strada con tutti gli amici ad Airlie, per caso, proprio come nei film. Per un attimo ho pensato di essere a Gallipoli o a Sydney, come se conoscessi mezzo mondo eppure era solo un giorno che ero lì. Ma si sa, i viaggiatori fanno sempre le stesse tappe, le stesse soste e ci si incontrerà sempre, tutto questo accompagnato da una dose altissima di fortuna.

Stay Tuned!

3 pensieri riguardo “Snorkeling tra le tartarughe australiane sulla Grande Barriera Corallina

  1. Immagino sia davvero emozionante! E’ sicuramente un peccato che tu non abbia potuto immortale tale momento, ma credo che così te lo sia potuto godere e vivere ancora di più!

    1. Si esatto, quello senz’altro infatti è stato bellissimo ed emozionantissimo, perché io tartarughe così grandi non ne avevo mai viste in vita mia. Se hai la possibilità fallo anche tu perché è fantastico!

Rispondi